Eczema: make-up e prodotti per la cura del viso

Eczema: make-up e prodotti per la cura del viso

Idratazione del viso

Le persone con eczema hanno una pelle ipersensibile e reattiva, soggetta ad arrossamenti e a lievi desquamazioni. Dovrebbero quindi ammorbidirla applicando una base idratante adeguata e rimuovere le squame cutanee per migliorare la tenuta del make-up.

In caso di pelle particolarmente squamosa è preferibile utilizzare un unguento al posto della crema. Diverse case dermocosmetiche propongono prodotti per la cura della pelle e per il make-up specifici per pelli sensibili.

Come truccarsi quando si soffre di eczema?

Primo step: gli strumenti

Base idratante (crema o unguento)

Base idratante (crema o unguento)

Fondotinta fluido

Fondotinta fluido

Spugna (senza lattice in caso di allergia)

Spugna (senza lattice in caso di allergia)

Cipria mosaico effetto traslucido (salvo in caso di eczema grave)

Cipria mosaico effetto traslucido (salvo in caso di eczema grave)

Matita correttore sopracciglia

Matita correttore sopracciglia

Mascara occhi sensibili

Mascara occhi sensibili

Matita contorno labbra e rossetto

Matita contorno labbra e rossetto

Acqua termale

Acqua termale

Una crema idratante colorata è sufficiente per uniformare l'incarnato in assenza di eczema. In caso di eczema del viso, dopo l’applicazione del trattamento (cortisonici topici o tacrolimus), l’uso di un fondotinta più denso o addirittura compatto permette di camuffare le lesioni.

Per uniformare l'incarnato applicare un fondotinta correttore fluido tamponando leggermente con una spugnetta.

Da ricordare:

  • Utilizzare spugnette per il trucco senza lattice, ideali per chi soffre di allergie.
  • Lavare e cambiare frequentemente le spugnette.

Secondo step: viso in primo piano

La pelle in primo piano

Per fissare il trucco e opacizzare la pelle, utilizzare una cipria mosaico a effetto traslucido.

  • Prelevare un po’ di cipria con un pennello grande e picchiettare sul dorso della mano per rimuovere l’eccesso.
  • Fissare e opacizzare applicando la cipria mosaico a effetto traslucido su tutto il viso e collo.

Da ricordare: in caso di eczema grave, non applicare la cipria perché secca la pelle contribuendo ad aumentare la sensazione di prurito.

Lo sguardo in primo piano

È preferibile aspettare di guarire dall’eczema prima di utilizzare ombretti e mascara sulle palpebre e scegliere sempre prodotti per «pelli sensibili».

Per uno sguardo più intenso, disegnare le sopracciglia con una matita correttore. Fissare tre punti per ridisegnare il sopracciglio:

  • Punto di partenza: la linea (invisibile) che unisce l’angolo esterno della narice e l’angolo interno dell’occhio;
  • Parte più alta del sopracciglio: la linea che unisce l’angolo esterno della narice e la pupilla dell’occhio;
  • Punto finale: la linea che unisce l’angolo esterno della narice e l’angolo esterno dell’occhio;
  • Applicare la matita correttore tracciando brevi tratti partendo dalle radici delle sopracciglia, dal basso verso l'alto;
  • Sfumare con la punta del pettine per degradare il colore e ottenere un risultato naturale.

Suggerimento: per una maggiore tenuta del trucco, applicare un po' di cipria sul sopracciglio prima e dopo aver applicato la matita.

Suggerimento: per una maggiore tenuta del trucco, applicare un po' di cipria sul sopracciglio prima e dopo aver applicato la matita.

Per mettere in risalto gli occhi usare un mascara per occhi e pelli sensibili.

  • Posizionare lo scovolino lungo la linea delle ciglia e applicare dalle radici alle punte con movimenti a zig zag.
  • Da ricordare: la parte incava del mascara intensifica e curva le ciglia, mentre la parte concava le separa.

Suggerimento: utilizzare la punta dello scovolino per separare le ciglia nell'angolo interno ed esterno.

La bocca in primo piano

Per valorizzare la bocca, utilizzare una matita per il contorno delle labbra e un rossetto

Consiglio: in caso di labbra secche, applicare prima lo stick per le labbra e se si desidera un effetto più naturale applicare un balsamo per le labbra invece del gloss.

  • Delineare il contorno delle labbra cominciando dal centro con la mina sottile della matita e ridisegnare le aree da correggere.
  • Per aumentare la tenuta, riempire l'interno del labbro con la mina sottile.
  • Applicare in seguito la mina più spessa dal centro della bocca verso l'esterno.

Suggerimento: per prolungare la durata del make-up, vaporizzare dell'acqua termale spray a 20 cm dal viso.

Come struccare e detergere la pelle?

Struccare il viso con una lozione micellare o con un latte struccante non profumati avendo cura di terminare con un risciacquo, anche se il prodotto riporta la dicitura "senza risciacquo".

Usare uno spray di acqua termale è un modo piacevole per terminare l’operazione.

Lo struccante per gli occhi

  • Per struccare più delicatamente gli occhi, spruzzare l'acqua termale su un dischetto di cotone e poi metterci del gel struccante delicato. L'acqua dà una piacevole sensazione di freschezza e restringe le fibre del dischetto rendendo l'operazione più delicata.
  • Per rimuovere in fretta un trucco leggero utilizzare uno struccante viso.

Struccare e detergere il viso

Struccarsi direttamente con le mani è meno irritante che usare i dischetti.

  • Mettere una quantità sufficiente di struccante sulle dita.
  • Fare dei movimenti circolari per eliminare delicatamente il trucco e le impurità dal viso.
  • Togliere lo struccante con un fazzolettino di carta.
  • Terminare vaporizzando un sottile strato di acqua termale.

Suggerimento:

  • Scegliere fazzoletti di carta molto morbidi, che saranno più delicati sulla pelle.
  • Per aumentare la morbidezza dei fazzoletti, spruzzare un po' di acqua termale prima di utilizzarli.

 

A cura di Joëlle Nonni, truccatrice medica e della dott.ssa Martine Avenel-Audran, dermatologa ad Angers (Francia)

Bellezza
Eczema: quali sono i prodotti di cura specifici per gli uomini?
Saperne di più